Home

Cura e assistenza al paziente. Tutela e sostegno alla famiglia.

Attività ed eventi

UNA MEDICINA DELLE RELAZIONI UMANE

Intervista al Vescovo Delegato per la Pastorale Sanitaria Paolo Ricciardi

cof

Il ritorno a “una medicina delle relazioni umane” che rimetta al centro la persona nella Sanità; un coinvolgimento più ampio della comunità nell’attenzione ai malati per far capire che “la vita è tale in ogni istante, anche nelle fasi di fragilità”; la necessità di fare informazione e chiarezza con medici e personale sanitario dopo l’entrata in vigore della Legge sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento, che non deve essere pensata come un campo di battaglia tra cattolici e laici. 

Queste le priorità indicate dal vescovo delegato per la pastorale sanitaria Paolo Ricciardi nell’intervista rilasciata a Roma Sette, la prima dall’inizio del suo Ministero.
Ad esse ha aggiunto l’impegno di chiedere alla politica un maggiore sostegno alle famiglie che hanno in casa malati gravi, soprattutto in fase terminale, sottolineando che “serve un accompagnamento adeguato, come quello di alcuni Hospice che ho visitato”.
S.E. Mons. Ricciardi – che è venuto a visitare Villa Speranza nella sua prima giornata di incarico pastorale – sarà presente a San Giovanni in Laterano domenica 11 febbraio, festa della Madonna di Lourdes, alle 16.30 per la celebrazione della XXVI° Giornata Mondiale del Malato.